Visit Page
Salta al contenuto

Atene, informazioni e consigli per organizzare un viaggio nella capitale della Grecia

Atene è la più antica tra le capitali europee. Atene non era in cima alla mia lista dei desideri, era una meta che ispirava soprattutto al mio fidanzato, eppure oggi sono davvero felice di esserci stata. Di questa città ho amato tante, tantissime cose.

Ho amato l’Acropoli con il meraviglioso Partenone: sfido chiunque a trovarsi lì e a non sentir battere forte il cuore.

Acropoli Partenone Atene

Acropoli Partenone Atene

Acropoli Partenone Atene

Ho amato l’atmosfera orientale che si respira, frutto della dominazione ottomana, che rende questa città così diversa dalle altre del nostro continente. E quanto è bello passeggiare per i suoi vicoli colorati e per le piccole vie che pullulano di negozietti.

Piazza Monastiraki

Atene

Ho amato i panorami al tramonto: immagina di poter vedere nello stesso momento la città dall’alto con il profilo dei suoi monumenti e sullo sfondo il mare.

Licabetto

Collina di Filopappo

Collina di Filopappo

Ho amato la gentilezza delle persone e i sorrisi che ho ricevuto.

Ho amato la cucina greca, la mia preferita nel mondo dopo quella italiana. I suoi sapori e i suoi profumi sono davvero unici.

Pita gyros Atene

Atene è una città molto economica rispetto alla maggior parte delle capitali europee. Non è una delle mete più famose e visitate, ma secondo me vale assolutamente la pena farci un salto.

Non è una destinazione pericolosa come molti pensano, almeno per noi non lo è stata. È una normalissima metropoli dove basta adottare le classiche misure di sicurezza che sarebbe bene seguire in ogni altra grande città del mondo.

In questo articolo ti propongo una piccola guida per organizzare il tuo weekend lungo ad Atene nel migliore dei modi, indicandoti tutte le spese che ho sostenuto durante i miei 5 giorni in Grecia, in modo che tu possa farti un’idea del costo reale di questo tipo di viaggio, e raccontandoti tutte le informazioni utili che avrei voluto sapere io prima di partire.

Nello specifico, parlerò di:

  • Come arrivare ad Atene dall’Italia
  • Come raggiungere il centro di Atene dall’aeroporto
  • Come muoversi ad Atene: metro, tram ed autobus
  • Come risparmiare sulle attrazioni ed i luoghi di interesse di Atene
  • Dove dormire ad Atene
  • Qualche altra informazione pratica su Atene

 

COME ARRIVARE AD ATENE DALL’ITALIA

Il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere Atene dall’Italia è l’aereo: la città dispone di un solo aeroporto, l’Eleftherios Venizelos, distante circa 33 chilometri dal centro della capitale greca. Esso è suddiviso in due terminal: il Main Terminal (a sua volta suddiviso in parte A e parte B) e il Satellite Terminal, collegato al principale tramite un tunnel sotterraneo con tappeti mobili.

Come arrivare ad Atene

Le compagnie aeree più competitive sono Ryanair da Bologna, Bergamo, Catania, Palermo e Roma Ciampino e Volotea da Venezia, Bari, Cagliari, Genova e Verona. Aegean, la più grande compagnia aerea greca, effettua voli da Bari, Bologna, Catania, Venezia, Napoli, Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Ti consiglio di monitorare i voli utilizzando Skyscanner, in modo da cercare di risparmiare il più possibile, e poi di prenotare tramite il sito ufficiale della compagnia aerea che preferisci. Nella scelta ti suggerisco di valutare non solo il costo del volo stesso ma anche quello del bagaglio a mano (nel caso di Volotea ed Aegean è gratuito, con Ryanair invece occorre pagare un sovrapprezzo).

Come arrivare ad Atene

Io ho dovuto scegliere Ryanair: acquistando il volo standard è possibile portare a bordo un solo bagaglio a mano piccolo (40 x 25 x 20 cm), ovvero quello che puoi collocare sotto il sedile davanti a te. Per portare a bordo il classico bagaglio a mano (55 x 40 x 20 cm), cioè quello da sistemare nella cappelliera, occorre acquistare il servizio priority che a noi è costato 12 euro euro a tratta a persona (in pratica abbiamo dovuto aggiungere 24 euro a persona al prezzo del volo tra andata e ritorno, ma il costo del servizio varia da volo a volo). Inoltre non ti assegnano mai il posto accanto al tuo compagno di viaggio, se volete essere vicini dovete pagare un extra.

Io ho prenotato meno di due mesi prima di partire con Ryanair da Bologna e ho speso 47,04 euro a persona a/r di volo più 24 euro a persona a/r per acquistare il priority e portare un bagaglio a mano grande a bordo.

 

COME RAGGIUNGERE IL CENTRO DI ATENE DALL’AEROPORTO

L’aeroporto è situato 33 chilometri ad est di Atene. Le modalità per arrivare dall’aeroporto al centro di Atene sono la metropolitana, l’autobus oppure il taxi.

 

Metropolitana M3

La metropolitana è – a mio avviso – il metodo più comodo per arrivare dall’aeroporto al centro di Atene. Io ho scelto questa opzione e te la consiglio.

All’aeroporto segui le indicazioni “To Trains” e, una volta arrivato all’interno della stazione della metropolitana (uscendo dall’aeroporto ci arriverai attraversando la strada), segui i cartelli “To Platforms” e troverai facilmente i binari.

La linea della metropolitana è la M3 (colore blu) con direzione Agia Marina.

Le stazioni più centrali dove scendere ad Atene sono Monastiraki (dove troverai anche la metro M1 verde) e Syntagma (dove troverai anche la metro M2 rossa). Controlla dove si trova il tuo hotel per sapere qual è la fermata più conveniente per te.

Quando tornerai indietro (dal centro verso l’aeroporto) fai attenzione a prendere la metro M3 con direzione Airport. Solo alcune corse arrivano fino a lì, altre si fermano prima e hanno come capolinea Doukissis Plakentias.

La metropolitana dall’aeroporto parte ogni 30 minuti dalle 6.30 alle 23.30, mentre quella per l’aeroporto parte ogni 30 minuti dalle 5.30 alle 22.56 (ai minuti 26 e 56 di ogni ora).

Il costo del biglietto dall’aeroporto al centro di Atene è di 10 euro a persona a tratta. Se rimarrai in città 3 giorni o meno potrai acquistare l’abbonamento turistico da 3 giorni che include anche i biglietti da/per l’aeroporto al prezzo di 22 euro a persona. Noi siamo rimasti ad Atene 5 giorni e abbiamo dovuto acquistare due biglietti singoli a testa (uno per l’andata e uno per il ritorno) spendendo 20 euro a persona.

Il biglietto singolo da 10 euro ha una durata di 90 minuti e può essere utilizzato anche per effettuare cambi.

I ticket si possono comprare presso le biglietterie automatiche all’interno della stazione della metropolitana dell’aeroporto. È possibile selezionare la lingua italiana quindi è molto semplice.

Il tempo di percorrenza per arrivare a Monastiraki è di circa 45 minuti.

Piazza Monastiraki

 

Autobus

Ci sono quattro linee di autobus che possono essere utilizzate per arrivare dall’aeroporto ad Atene.

  • Autobus X95 (per arrivare in centro): collega l’aeroporto con Syntagma (nel centro di Atene, se decidi di optare per l’autobus ti consiglio di prendere questa linea che arriva in un punto dove è presente anche la metropolitana linea M2 rossa e linea M3 blu). Parte dall’aeroporto ogni 15-20 minuti e ci impiega 70 minuti. Orari: andata dall’aeroporto, ritorno per l’aeroporto.
  • Autobus X93 (per arrivare alla stazione degli autobus KTEL Kifisou)collega l’aeroporto con la stazione degli autobus KTEL Kifisou (a nord di Atene). Parte dall’aeroporto ogni 30-40 minuti e ci impiega 60 minuti. Orari: andata dall’aeroporto, ritorno per l’aeroporto.
  • Autobus X96 (per arrivare a Il Pireo – porto di Atene): collega l’aeroporto con il Pireo (dove c’è il porto). Parte dall’aeroporto ogni 30-40 minuti e ci impiega circa 90 minuti. Orari: andata dall’aeroporto, ritorno per l’aeroporto.
  • Autobus X97 (per arrivare alla stazione della metro Elliniko): collega l’aeroporto alla stazione della metropolitana Elliniko (linea M2 rossa), che si trova a sud di Atene. Parte dall’aeroporto ogni ora e ci impiega circa 50 minuti. Orari: andata dall’aeroporto, ritorno per l’aeroporto.

Il biglietto dell’autobus costa 6 euro a tratta a persona e non è possibile effettuare cambi. Puoi acquistare il ticket alle biglietterie automatiche.

 

Taxi

Il costo della tratta aeroporto-centro di Atene è di 38 euro nelle ore diurne (dalle 5.00 alle 24.00) e 54 euro in quelle notturne (dalle 24.00 alle 5.00). Il tempo di percorrenza è di circa 25 minuti.

 

COME MUOVERSI AD ATENE

Il miglior modo per visitare Atene è certamente quello di fare una bella passeggiata a piedi. I mezzi pubblici sono necessari solo per raggiungere qualche punto di interesse più lontano dal centro.

 

Metropolitana

La metropolitana di Atene è composta da tre linee (M1 verde, M2 rossa ed M3 blu).

Come muoversi ad Atene

È attiva dalle 5.30 alle 24.00 (il venerdì e il sabato fino alle 2.30).

Il biglietto va obliterato ad ogni varco di accesso e ad ogni varco di uscita dalla metropolitana.

Per scaricare una mappa della metropolitana di Atene clicca qui.

 

 

Autobus e filobus

Gli autobus e i filobus coprono in modo capillare la città, sia in centro che in periferia.

Le linee diurne sono attive dalle 5.30 alle 24.00 ma esistono anche degli autobus notturni.

I biglietti vanno obliterati solo al momento della salita sul mezzo.

Come muoversi ad Atene

Non essendoci una mappa con tutte le linee di autobus e filobus, noi abbiamo cercato gli itinerari con Google Maps. Alcune fermate sono purtroppo risultate soppresse una volta giunti in loco, quindi ti consiglio di seguire i miei suggerimenti che inserirò nei prossimi articoli per evitare lo stesso inconveniente quando dovrai recarti nelle attrazioni periferiche.

Noi abbiamo utilizzato gli autobus una sola volta, per raggiungere il Monastero di Delphi che si trova in periferia.

 

Tram

Le tre linee di tram presenti ad Atene servono per collegare il centro con la costa. Noi personalmente non li abbiamo utilizzati.

Per scaricare una mappa di metropolitana e tram clicca qui.

 

Quanto costano i biglietti per i mezzi pubblici di Atene?

  • Biglietto singolo da 90 minuti: 1,40 euro
  • Biglietto da 2 corse: 2,70 euro
  • Biglietto da 5 corse: 6,50 euro
  • Biglietto da 11 corse: 13,50 euro
  • Abbonamento da 24 ore: 4,50 euro
  • Abbonamento da 5 giorni (che dura 120 ore dal primo utilizzo): 9,00 euro

Valgono su tutti i mezzi pubblici di Atene (ad eccezione della tratta da/per l’aeroporto).

Data la durata del nostro soggiorno abbiamo scelto l’abbonamento da 5 giorni.

I bambini fino a 6 anni e le persone disabili possono viaggiare gratuitamente.

 

Dove acquistare i biglietti per i mezzi pubblici di Atene?

Puoi acquistare i biglietti sia alle classiche biglietterie nelle principali stazioni della metro che nelle macchinette automatiche poste all’ingresso delle stazioni stesse (che possono essere impostate anche in lingua italiana). Si può pagare sia in contanti che con le carte di credito/bancomat. Per maggiori informazioni clicca qui.

 

Funicolare del Licabetto

La Funicolare del Licabetto permette di raggiungere la cima dell’omonimo monte, dalla quale si gode di una vista spettacolare sulla città di Atene. Il tragitto dura circa 3 minuti e parte una corsa ogni 30 minuti dalle 9.00 all’1.30, tutti i giorni.

Funicolare del Licabetto

Io ti consiglio di andarci al tramonto perché l’atmosfera è davvero magica.

Funicolare del Licabetto

Funicolare del Licabetto

La stazione della funicolare si trova in Aristippou, 3. Il biglietto ha un costo di 7,50 euro a/r a persona (5 euro solo andata).

 

COME RISPARMIARE SULLE ATTRAZIONI ED I LUOGHI DI INTERESSE DI ATENE

Online puoi trovare diversi city pass di Atene, ma io non li ho trovati convenienti per le mie esigenze.

Ti consiglio quindi di acquistare il biglietto cumulativo (molto vantaggioso, soprattutto se ti rechi qui durante la stagione estiva): costa 30 euro, dura 5 giorni e comprende l’Acropoli, l’Antica Agorà, l’Agorà Romana, il Liceo di Aristotele, la Biblioteca di Adriano, il Ceramico e il Tempio di Zeus Olimpo. Lo puoi acquistare tramite questo sito seguendo queste istruzioni: seleziona “Attica” come regione, seleziona poi “Acropolis and slopes”, scegli la data dalla quale vuoi far partire il tuo biglietto (dura 5 giorni dalla data scelta) e poi l’orario (quest’ultimo non è vincolante). Successivamente scegli “combined” inserendo il numero di biglietti che ti occorrono. Terminata la procedura di acquisto ti arriveranno i ticket via e-mail pronti da stampare.

Per le attrazioni non comprese nel biglietto cumulativo il mio suggerimento è quello di comprare i singoli ingressi.

Dal 1 novembre al 31 marzo i biglietti singoli di molti musei di Atene costano la metà di quelli che vengono venduti in alta stagione a prezzo pieno. Per quanto riguarda il biglietto cumulativo, invece, il prezzo è di 30 euro tutto l’anno.

Acropoli Partenone Atene

Acropoli Partenone Atene

Di seguito elenco i prezzi delle attrazioni a pagamento che ho visitato io durante il mio viaggio ad Atene (i prezzi elencati sono quelli interi):

  • Acropoli: 20 euro estate, 10 euro inverno (compresa nel biglietto cumulativo);
  • Antica Agorà: 10 euro estate, 5 euro inverno (compresa nel biglietto cumulativo);
  • Agorà Romana: 8 euro estate, 4 euro inverno (compresa nel biglietto cumulativo);
  • Biblioteca di Adriano: 6 euro estate, 3 euro inverno (compresa nel biglietto cumulativo);
  • Tempio di Zeus Olimpo: 8 euro estate, 4 euro inverno (compreso nel biglietto cumulativo);
  • Ceramico: 8 euro estate, 4 euro inverno (compreso nel biglietto cumulativo);
  • Liceo di Aristotele: 4 euro estate, 2 euro inverno (compreso nel biglietto cumulativo);
  • Museo dell’Acropoli: 10 euro estate, 5 euro inverno;
  • Stadio Panathinaiko: 5 euro (con audoguida in italiano compresa);
  • Museo di Arte Cicladica: 7 euro (il lunedì 3,50 euro);
  • Museo Benaki: 9 euro (gratuito il giovedì dalle 18 alle 24);
  • Museo Archeologico Nazionale: 12 euro estate, 6 euro inverno;
  • Museo Bizantino: 4 euro;
  • Museo della Tecnologia: 5 euro;
  • Tempio di Poseidone a Capo Sunio: 10 euro estate, 5 euro inverno;
  • Museo Archeologico di Delfi: 12 euro estate, 6 euro inverno.

Con “estate” intendo il periodo che va dal 1 aprile al 31 ottobre, con “inverno” quello che va dal 1 novembre al 31 marzo.

Un modo per risparmiare può essere quello di visitare Atene nel periodo in cui i biglietti sono meno costosi: il clima è perfetto e la città è molto meno affollata.

 

DOVE DORMIRE AD ATENE

Dormire ad Atene si è rivelato estremamente economico. Dopo aver monitorato per un po’ di tempo diverse strutture ricettive, ho scelto il Raise Boutique Rooms in the Center of Athens, composto da 6 stanze con bagno privato e cucina in comune con le altre camere.

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

L’ho scelto principalmente per la posizione, in quanto si trova nel quartiere Psyri, secondo me il migliore di Atene per soggiornare. Un luogo ricco di ristoranti e locali, colorato e colmo di gente soprattutto la sera.

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Grazie ad un’offerta trovata su Booking, ho pagato 116,40 euro in totale una camera matrimoniale con bagno privato per quattro notti (solo pernottamento per due persone).

A noi è stata assegnata la camera n°2: la stanza è spaziosa, luminosa e pulita e il letto molto comodo.

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Il bagno è piccolino, con una doccia molto ampia ma con poco spazio per lavandino e wc. Abbiamo trovato in loco il bagnoschiuma, il sapone per le mani e l’asciugacapelli.

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Il Wi-Fi funzionava davvero alla perfezione.

Tutti gli ospiti hanno a disposizione una cucina in comune con un grande tavolo.

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Dove dormire ad Atene Raise Boutique Rooms in the Center of Athens

Non è presente la reception, ti verranno inviate via e-mail – prima di partire – tutte le istruzioni per accedere alla struttura. Ho trovato molto comodo questo sistema in quanto si possono gestire autonomamente l’orario di arrivo e quello di partenza. Il personale è però a disposizione, anche tramite Whatsapp, in qualunque momento della giornata. Io li ho contattati per un’esigenza personale e mi hanno risposto rapidamente risolvendo il problema.

L’unico neo della struttura è stato il fatto che, trovandosi nel quartiere più vivace di Atene, nel weekend dalla camera si sentiva la musica proveniente dai locali della via (la nostra stanza affacciava proprio sulla strada).

Se dovessi tornare ad Atene sicuramente sceglierei di nuovo questa struttura per la gentilezza del personale, la posizione, la camera e l’eccezionale rapporto qualità-prezzo.

Il Raise Boutique Rooms in the Center of Athens si trova in Agion Anargiron, 20-22.

 

QUALCHE ALTRA INFORMAZIONE PRATICA

  • La moneta in vigore in Grecia è l’euro;
  • Per i cittadini italiani il solo documento necessario per recarsi ad Atene è la carta di identità valida per l’espatrio (non è necessario il passaporto);
  • Per l’assistenza sanitaria pubblica, essendo parte dell’UE, basta portare la propria Tessera Sanitaria;
  • Le spine elettriche utilizzate sono quelle di tipo C (europee, ad esempio quella che troviamo comunemente nel caricatore dello smartphone con due contatti) e quelle di tipo F (tedesche) quindi non c’è bisogno degli adattatori che usiamo in Italia;
  • Ad Atene l’inglese è diffuso, non abbiamo mai avuto problemi;
  • Siamo stati ad Atene in dicembre e la temperatura è risultata ideale per visitare la città;
  • Alcuni musei sono chiusi il lunedì o il martedì, se la tua visita ricade in questi giorni ti consiglio di controllare gli orari di apertura delle attrazioni di tuo interesse;
  • I musei osservano orari di apertura ridotti nella stagione invernale;
  • I pagamenti sono accettati sia in contanti che con le carte (noi abbiamo sempre utilizzato i contanti);
  • Non ho notato particolari orari per i pasti, molti ristoranti sono aperti con orario continuato fino a tardi;
  • Come guida cartacea ho utilizzato Atene Pocket della Lonely Planet, al costo di 11,47 euro (purtroppo non esiste la versione standard relativa a questa città);
  • Atene mi è sembrata una città sicura, non mi sono mai sentita in pericolo.

 

QUANTO COSTA UN VIAGGIO AD ATENE?

In sintesi, quanto costa un viaggio ad Atene? I prezzi sono per persona (viaggiando in due).

  • Volo a/r da Bologna ad Atene (con priority): 71,04 euro
  • Camera matrimoniale per 4 notti: 58,20 euro
  • Biglietti metropolitana da/per l’aeroporto: 20,00 euro
  • Abbonamento trasporto pubblico 5 giorni: 9,00 euro
  • Biglietto autobus per Capo Sunio a/r: 12,50 euro
  • Biglietto autobus per Delfi a/r: 32,80 euro
  • Biglietto Funicolare del Licabetto a/r: 7,50 euro
  • Musei e attrazioni (Biglietto comulativo Acropoli, Museo dell’Acropoli, Stadio Panathinaiko, Museo di Arte Cicladica, Museo Archeologico Nazionale, Museo Bizantino, Museo della Tecnologia, Tempio di Poseidone a Capo Sunio, Museo Archeologico di Delfi): 73,00 euro
  • 4 colazioni (LukumadesBread FactoryLittle Tree Books & Coffee, Bougatsadiko Thessaloniki): 16,80 euro
  • 5 pranzi (O Gyros pou GirevisO KostasO Thanasis, Caffetteria del Museo Archeologico Nazionale, Taverna Dion a Delfi): 25,15 euro
  • 4 cene (Strofi, Avli, NikitaTa Karamanlidika tou Fani): 54,95 euro
  • 2 merende (Fresco Yogurt BarBougatsadiko Thessaloniki): 4,50 euro

La spesa totale per un viaggio ad Atene come il mio è di 385,44 euro a persona. Durante il mio soggiorno in Grecia ho scelto di fare due gite fuori porta, una a Capo Sunio e l’altra a Delfi.

 

Spero che questa piccola guida ti sia stata utile nel caso tu stia organizzando un viaggio ad Atene, non esitare a lasciare un commento qui sotto oppure a contattarmi nel caso tu abbia bisogno di ulteriori informazioni, ti risponderò molto volentieri!

 

 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *