Visit Page
Salta al contenuto

Dove mangiare a Valencia e cosa gustare: piatti tipici da colazione a cena

Valencia vanta una cultura gastronomica straordinaria. I suoi piatti tipici vengono cucinati con ingredienti di altissima qualità provenienti dal territorio: la huerta, ovvero la pianura alluvionale circostante, offre moltissimi prodotti agricoli, primi fra tutti il riso, gli agrumi e le verdure.

Valencia è una città di mare, quindi nei menù dei suoi ristoranti è molto presente anche il pesce.

La paella, il piatto nazionale spagnolo per eccellenza, è nata tra le risaie de La Albufera, una laguna di acqua dolce che si trova 11 chilometri a sud di Valencia. La paella valenciana è a base di pollo, coniglio, verdure e talvolta lumache. Esistono numerose varianti come quella vegetariana, quella di mariscos (frutti di mare), quella del senyoret (frutti di mare senza guscio) e quella di bogavante (astice). La paella è un piatto da gustare per pranzo, anche se alcuni ristoranti la cucinano anche alla sera per i turisti.

Altri piatti a base di riso sono l’arroz caldoso, l’arroz meloso e l’arroz seco, che differenziano per la quantità di acqua utilizzata per cuocerli e per il brodo che rimane nel piatto, l’arroz a banda (di pesce con riso cotto a parte) e l’arroz negro, con il nero di seppia.

Un’alternativa alla paella è la fideuà: la cottura è simile ma al posto del riso viene utilizzato un formato di pasta corto. L’originale è con pesce e frutti di mare.

Come aperitivo vengono spesso portate alcune fette di pane tostato da condire con pomodori e salsa “All i Oli” (a base di aglio e olio di oliva). Quest’ultima è utilizzata anche per guarnire le patatas bravas, che sono patate bollite, fritte e successivamente cosparse di salsa che viene resa piccante.

Ultime – ma non per importanza – troviamo le tapas, che non sono una pietanza ben precisa ma una moltitudine di piatti tipici che vengono serviti come aperitivo o come antipasto. Molto gettonate sono le crocchette a base di funghi, prosciutto crudo, formaggio o baccalà.

Un tradizionale spuntino valenciano è l’horchata de chufa, una bevanda dolce a base di acqua, zucchero e chufa (un piccolo tubero), da accompagnare ai fartóns, dei soffici dolcetti con glassa.

Come dopocena non perderti l’Agua de Valencia, un cocktail a base di succo d’arancia, vino frizzante, vodka, gin e zucchero.

Quindi, dove mangiare a Valencia? Ecco tutti i posticini per gustare piatti tipici dove sono stata durante il mio soggiorno in città e che ti consiglio, suddivisi per colazione, pranzo, aperitivo e cena.

 

DOVE MANGIARE A VALENCIA PER COLAZIONE

 

Horchateria Santa Catalina

L’Horchateria Santa Catalina si trova in pieno centro storico, nella Ciutat Vella, ed è una delle più antiche della città.

Horchateria Santa Catalina

Il locale è decorato da splendide ceramiche di Manises, sia all’esterno che all’interno.

Horchateria Santa Catalina

Horchateria Santa Catalina

Questo posticino è famoso per l’horchata de chufa con fartóns e per la cioccolata calda con churros, ma ci sono moltissimi altri dolci da provare nella loro vetrina. Consigliato sia per colazione che per merenda.

Horchateria Santa Catalina

Noi abbiamo ordinato un bicchiere di horchata de chufa (2,95 euro) con un fartón (io ho scelto quello vuoto, 0,95 euro al pezzo, ma era disponibile anche ripieno di cioccolato o di crema), una tazza di cioccolata calda (3,20 euro) e una porzione di churros da quattro pezzi (2,20 euro) e in totale abbiamo speso 9,30 euro.

  • Indirizzo: Plaza Santa Catalina, 6
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8.15 alle 21.30
  • Sito web ufficiale: Horchateriasantacatalina.com

 

Dulce de Leche

Dulce de Leche, situato nel vivace quartiere di Ruzafa, è un paradiso per chi ama il dolce ma anche per chi preferisce il salato.

Dulce de Leche

Il loro bancone è colmo di creazioni favolose da vedere e squisite da mangiare.

Dulce de Leche

Dulce de Leche

Io ho adorato l’ambiente molto accogliente, con dei tavolini davvero graziosi: abbiamo anche assistito ad una proposta di matrimonio da parte di un ragazzo seduto accanto a noi, che si era fatto confezionare una torta per l’occasione.

Dulce de Leche

Noi abbiamo ordinato una fetta di plum cake al cioccolato con frutti di bosco (3,50 euro), una empanada con prosciutto e formaggio (2,20 euro), un cappuccino (2,40 euro) e un the caldo (1,80 euro): in totale abbiamo speso 9,90 euro.

Dulce de Leche

  • Indirizzo: Carrer del Pintor Gisbert, 2 (filiale: Carrer de Jesús, 71)
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
  • Sito web ufficiale: Pasteleriadulchedeleche.com

 

Mercado de Colón

Il Mercado de Colón, realizzato tra il 1914 e il 1916 da Francisco Mora Berenguer, era un mercato agroalimentare. Nel 2003 è stato restaurato internamente ed oggi ospita circa 20 locali tra ristoranti, birrerie, caffetterie e negozi di vario genere.

L’esterno ha uno stile modernista ed è arricchito da ceramiche e mosaici.

Dove mangiare a Valencia Mercado de Colón

Al piano terra ci sono una decina di caffetterie dove poter mangiare, noi abbiamo scelto Bocados Cafè. Noi ci siamo stati per colazione e al piano inferiore – quello dei ristoranti – era ancora tutto chiuso.

Dove mangiare a Valencia Mercado de Colón

Abbiamo ordinato una cioccolata calda con due fartóns (3,25 euro), un fartón (0,50 euro) e un the caldo (1,45 euro) per un totale di 5,20 euro.

Dove mangiare a Valencia Mercado de Colón

  • Indirizzo: Calle Jorge Juan, 19
  • Orario di apertura: dalle 7.30 alle 02.00 (ogni locale però osserva i propri orari)
  • Sito ufficiale: Mercadocolon.es

 

Granier

Granier è una catena spagnola di panetterie ed è ideale per chi vuole fare una buona colazione senza spendere molto. Ho visto tantissime persone del posto acquistare qui caffè e brioche oppure il pane.

La scelta è davvero vastissima, sia per quanto riguarda il dolce che per il salato, non riuscivo a decidere cosa prendere.

Esistono ben 9 filiali a Valencia, quindi puoi scegliere quella più vicina al tuo alloggio, noi ne avevamo una a due passi dal nostro. 

Abbiamo ordinato un cornetto al cioccolato, una mini brioche al cioccolato, un cappuccino e un the caldo e abbiamo speso in totale 5,15 euro.

Granier

  • Indirizzo: Carrer de l’Abadia de Sant Martí, 2 (puoi vedere dove sono localizzate le altre 8 filiali sulla mappa)
  • Orario di apertura: tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00
  • Sito ufficiale: Pansgranier.com

 

DOVE FARE APERITIVO O DOPOCENA A VALENCIA

 

Olhöps

Olhöps è un locale delizioso dove poter gustare delle birre artigianali – o meglio cervezas artesanales – create con ingredienti naturali e davvero buonissime.

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Si trova a Ruzafa, uno dei quartieri più alla moda e perfetto per uscire la sera.

Grazie a Leticia di Turismo Valencia, che ha organizzato per noi una degustazione qui, abbiamo potuto assaggiare tre diverse tipologie di birra con diverse gradazioni e il gelato creato con questa bevanda, oltre ad alcuni prodotti tipici come il jamón iberico e il formaggio Manchego e a stuzzichini particolari come arachidi fritti piccanti e arachidi fritti con copertura dolce alle mele.

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Il titolare Pablo, che ha viaggiato per l’Europa, ci ha raccontato con passione la sua attività.Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Il locale è molto accogliente, arredato in stile nordico e ricco di dettagli che lo riempiono di personalità.

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

La confezione delle birre è davvero originale: su ogni etichetta è riprodotta una ceramica che si trova in un luogo di Valencia, ad esempio nella Estación del Norte.

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Noi abbiamo gustato la H2Pils (4,8%), la H2Amb (5,8%) con note fruttate e la H2Stout (10,5%) con note di caffè e caramello. Con quest’ultima tipologia viene creato il gelato, l’Höp Cream, che noi abbiamo gustato alla vaniglia.

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

Valencia degustazione birra artigianale Olhöps

È stato un viaggio nel mondo della birra davvero fantastico, ti consiglio di venire ad assaggiare almeno una di queste creazioni.

  • Indirizzo: Calle Sueca, 21
  • Orario di apertura: tutti i giorni dalle 18.30 all’ 01.30
  • Sito ufficiale: Olhops.com

 

Cafè de las Horas

Il Cafè de las Horas è un locale con un arredamento molto particolare in stile barocco, pieno di bouquet di fiori rosa e di arance.

Cafè de las Horas

Cafè de las Horas

Cafè de las Horas

Questo luogo è rinomato per l’Agua de Valencia, il cocktail a base di succo d’arancia, vino frizzante, gin, vodka e zucchero. Viene servito in caraffe da 2, 4, 6 o 8 persone e costa 5 euro a persona. Se vuoi sfogliare il menù completo con i prezzi clicca qui.

Cafè de las Horas

Ti consiglio di recarti qui per un aperitivo o, ancora meglio, per un dopocena come i valenciani.

Noi abbiamo preso una caraffa per due persone e abbiamo speso 10 euro in totale.

Dove fare aperitivo a Valencia Cafè de las Horas

  • Calle del Conde de Almodóvar, 1
  • Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10.00 alle 02.00
  • Sito ufficiale: Cafedelashoras.com

 

DOVE MANGIARE A VALENCIA PER PRANZO E CENA

 

Restaurante Navarro

Il Restaurante Navarro si trova in centro storico, a pochi passi da Plaza del Ayuntamiento, in una via pedonale.

Dove mangiare a Valencia Navarro

Noi lo abbiamo scelto per festeggiare il nostro decimo anniversario di fidanzamento e ci siamo trovati benissimo. La sua specialità è la paella e l’abbiamo trovata veramente eccezionale, gli ingredienti sono freschissimi.

Dove mangiare a Valencia Navarro

Dove mangiare a Valencia Navarro

Ti consiglio di prenotare perché è un locale molto gettonato ed è sempre pieno. Alcune tipologie di paella devono essere prenotate il giorno prima. È aperto solo a pranzo. Per sfogliare il menù (in spagnolo e inglese) clicca qui.

Noi abbiamo ordinato una crocchetta di jamón iberico e una di funghi con tempura di verdure (3,00 euro l’una), una millefoglie di melanzane su salsa di zucca (8,50 euro) e una paella di astice per due persone che avevamo prenotato precedentemente (18,00 euro a persona). Con un bicchiere di sangria e una bottiglia di acqua abbiamo speso in totale 59,00 euro.

Dove mangiare a Valencia Navarro

Dove mangiare a Valencia Navarro

Dove mangiare a Valencia Navarro

  • Indirizzo: Carrer de l’Arquebisbe Mayoral, 5
  • Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 13.00 alle 16.00. Domenica chiuso.
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale o al numero +34 96 352 96 23
  • Sito web ufficiale: Restaurantenavarro.com

 

La Pepica

La Pepica è uno dei ristoranti più famosi di Valencia: posto a pochi metri dalla spiaggia La Malvarrosa, dal 1898 offre cucina tradizionale. Ospiti illustri del calibro di Hernest Hemingway sono passati da qui.

Dove mangiare a Valencia La Pepica

Dove mangiare a Valencia La Pepica

Il locale è molto grande, in stile marinaro: noi per sicurezza abbiamo prenotato. Ti consiglio di venire fino al mare in bicicletta, in quanto la pedalata è molto piacevole.

Dove mangiare a Valencia La Pepica

Dove mangiare a Valencia La Pepica

Noi abbiamo ordinato una porzione di calamari fritti (11,80 euro) come antipasto e successivamente una paella Pepica per due persone (14,40 euro a testa). Con un bicchiere di sangria e una bottiglia di acqua abbiamo speso 50,63 euro.

Dove mangiare a Valencia La Pepica

Dove mangiare a Valencia La Pepica

La paella Pepica è stata creata dal pittore valenciano Sorolla quando visitò il ristorante accompagnato da altri artisti ed è a base di frutti di mare senza guscio. A me è piaciuta moltissimo.

Dove mangiare a Valencia La Pepica

  • Indirizzo: Avenida Neptuno, 6
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 13.00 alle 16.00, venerdì e sabato anche dalle 20.30 alle 23.00
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale
  • Sito web ufficiale: Lapepica.com

 

Arroceria La Valenciana

L’Arroceria La Valenciana si trova in pieno centro storico, poco distante dalla Cattedrale di Valencia.

È un piccolo locale specializzato nella cucina tradizionale, in particolar modo nei piatti a base di riso. Ti consiglio di prenotare perché è molto affollato. Per vedere il menù clicca qui.

Come aperitivo ti portano patatine fritte e olive con un bicchierino di vino, noi abbiamo ordinato come antipasto due crocchette di jamón iberico, tre crocchette di gamberi e in seguito una fideuà ai frutti di mare per due persone (16,00 euro a persona). Tutto veramente squisito. Con due bottiglie di acqua abbiamo speso in totale 50,00 euro.

Cosa mangiare a Valencia Arroceria La Valenciana

Cosa mangiare a Valencia Arroceria La Valenciana

Cosa mangiare a Valencia Arroceria La Valenciana

  • Indirizzo: Calle Juristas, 2
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 13.00 alle 23.00
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale o via e-mail a reservas@arrocerialavalenciana.com
  • Sito web ufficiale: Arrocerialavalenciana.com

 

Taberna Jamon Jamon

La Taberna Jamon Jamon si trova nell’esclusivo Barrio del Carmen, nel centro storico della città. È un ristorantino molto intimo dove gustare piatti tipici della tradizione alternativi alla paella.

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

È possibile scegliere tra il menù degustazione e il menù alla carta (per vederli clicca qui). Ti consiglio di prenotare se vuoi mangiare qui altrimenti non riuscirai a trovare posto, c’è moltissima gente.

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

I piatti sono tutti molto curati e di ottima qualità.

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Noi abbiamo ordinato un tagliere di prosciutto iberico (9,50 euro), una porzione di patatas bravas davvero eccezionali (6,50 euro), un piatto di formaggio di capra con marmellata di pomodoro (5,00 euro), un polpo alla griglia con salsa ramesco (12,50 euro) e una porzione di gamberi croccanti con salsa All i Pebre” (12,50 euro). Come dessert abbiamo scelto un brownie con gelato alla vaniglia. Con un bicchiere di sangria, una birra e una bottiglia di acqua naturale abbiamo speso 56,45 euro.

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

Dove mangiare a Valencia Taberna Jamon Jamon

 

Los Gómez Taberna

Los Gómez Taberna si trova in una posizione centralissima, sul retro del Palazzo delle Poste (Edificio De Correos) di Plaza del Ayuntamiento.  

Questo locale offre cucina tipica, con un’ampia varietà di piatti di tutte le tipologie e per tutti i gusti. È possibile ordinare alla carta ma io ti consiglio di prendere il menù degustazione dove potrai scegliere un primo, un secondo, pane (buonissimo, accompagnato da salsa “All i Oli”  e pomodorini) e un dolce per 21,80 euro a persona per cena e nel fine settimana (se ci vai per pranzo dal lunedì al venerdì costa 16,80 euro). Per visualizzare il menù in italiano clicca qui. Ti consiglio di prenotare.

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Prima di ordinare ci hanno accolto con un aperitivo a base di patatine fritte e olive mentre prima di andare a casa ci hanno offerto un bicchierino di vino dolce.

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Noi abbiamo scelto due menù e abbiamo ordinato un piatto di crocchette della casa assortite (prosciutto iberico, baccalà, salame con paprika e formaggio, pollo e formaggio), un tagliere di prosciutti e insaccati iberici, un risotto cremoso di spalla di maiale iberico con funghi e un filetto di vitello asturiano con prosciutto iberico e mozzarella accompagnato da patatine fritte. Come dolce abbiamo optato per la torta al cioccolato. Con una bottiglia d’acqua, una birra e un bicchiere di sangria abbiamo speso 56,30 euro.

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

Dove mangiare a Valencia Los Gómez Taberna

I piatti sono molto buoni e abbondanti.

  • Indirizzo: Carrer de Correus, 10
  • Orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 00.00 e sabato e domenica dalle 12.30 alle 00.00.
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale
  • Sito web ufficiale: Losgomeztaberna.com

 

Maui Russafa

Maui Russafa, sito nell’omonimo quartiere, è un piccolo ma accogliente locale gestito da mamma e figlia dove gustare delle ottime tapas a prezzi abbastanza economici.

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

Noi abbiamo preso una porzione di pollo fritto con i corn flakes, due mini hamburger, una porzione di hummus di ceci con crostini e una porzione di patatas bravas. Con una bottiglia di acqua e un bicchiere di sangria abbiamo speso 23,70 euro in totale. Mi è piaciuto tutto e te lo consiglio.

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

Dove mangiare a Valencia Maui Russafa

  • Indirizzo: Carrer dels Vivons, 27
  • Orario di apertura: dal martedì alla domenica dalle 20.30 alle 23.00. Chiuso il lunedì.
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale
  • Sito web ufficiale: Mauirussafa.es

 

Saona – Alameda

Il ristorante Saona – Alameda fa parte della catena spagnola Saona ed è stata una fantastica scoperta, soprattutto per lo straordinario rapporto qualità/prezzo.

Saona - Alameda

Nel giorno in cui visiterai la Ciutat de les Arts i les Ciències ti consiglio di pranzare qui, si trova a pochi passi, basta attraversare i Giardini del Turia.

La prenotazione è fondamentale, il locale è pienissimo di gente del posto ed altrimenti è impossibile trovare un tavolo libero.

Saona - Alameda

Il menù pranzo da lunedì a venerdì costa 9,90 euro a persona e comprende un antipasto, un piatto principale, un dolce e una bibita. Il pranzo il sabato e la domenica costa 11,90 euro mentre la cena costa sempre 12,90 euro. Per vedere i menù clicca qui.

Noi abbiamo ordinato un taco iberico con salsa alioli alla mela, uno di crocchette prosciutto iberico e funghi, una porzione di lasagne di verdure, un hamburger Saona e una fetta di torta cioccolato e noci. Abbiamo speso 19,80 euro in due persone in totale.

Saona - Alameda

Saona - Alameda

Saona - Alameda

Saona - Alameda

Saona - Alameda

  • Indirizzo: Paseo de la Alameda, 41
  • Orario di apertura: tutti i giorni dalle 13.30 alle 16.15 e dalle 20.30 alle 23.15
  • Prenotazione: tramite il modulo sul sito ufficiale
  • Sito web ufficiale: Gruposaona.com

 

Mercat Central

Il Mercat Central (o Mercado Central) è un posto fantastico dove è possibile acquistare tantissime tipologie di prodotti freschi: frutta e verdura, carni e salumi, pesce e frutti di mare.

Dove mangiare a Valencia Mercado Central

Dove mangiare a Valencia Mercado Central

Costruito tra il 1914 e il 1928 in stile modernista, è uno dei più grandi d’Europa; si trova poco distante dalla Lonja de la Seda.

Dove mangiare a Valencia Mercado Central

Noi non abbiamo mangiato qui ma ci tenevo a segnalartelo in quanto ci abbiamo fatto un giro e i cibi freschi sui banconi sono molto invitanti; inoltre è presente il Central Bar dove è possibile gustare tapas, panini e altri piatti.

Dove mangiare a Valencia Mercado Central

  • Indirizzo: Plaça de la Ciutat de Bruges
  • Orario di apertura: dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 15.00. Chiuso la domenica.
  • Sito web ufficiale: Mercadocentralvalencia.es

 

ALTRE INFORMAZIONI UTILI PER MANGIARE A VALENCIA

  • Nei ristoranti il coperto non si paga.
  • Il pane è a pagamento e lo devi chiedere a parte.
  • Non è obbligatorio lasciare la mancia.
  • La terraza non è un balcone panoramico come lo intendiamo noi: i tavoli in terraza sono quelli posti all’esterno davanti al locale.
  • Alcuni locali sono aperti solo a pranzo mentre altri solo a cena: controlla bene gli orari in modo da non avere spiacevoli sorprese.
  • La maggior parte dei ristoranti accettano il pagamento sia in contanti che con le carte, mentre alcune caffetterie accettano il pagamento solo in contanti.
  • Nella maggior parte dei ristoranti c’è il menù in italiano e/o qualcuno che parla italiano.
  • La paella viene preparata in 35/45 minuti (dipende dal ristorante), solitamente ti chiedono di ordinare un antipasto per ingannare l’attesa. Mi sono accorta che nei ristoranti non sopportano il fatto che i clienti stiano troppo ad aspettare.
  • Nei ristoranti turistici i camerieri sono molto insistenti e cercano di fermarti mentre stai passeggiando e di farti entrare, non ascoltarli!
  • Si pranza dalle 14.00/14.30 in poi e si cena dalle 21.30/22.00 in poi.
  • Ti consiglio di prenotare da casa tutti i ristoranti che ti interessano altrimenti rischi di arrivare e non trovare posto. Noi avevamo prenotato praticamente tutti i ristoranti, hanno i moduli sui relativi siti web e sono molto veloci a mandare la conferma.

 

Ti lascio qui sotto una mappa con l’esatta ubicazione dei posti che ho citato in questo articolo, in modo che tu possa farti un’idea della zona in cui sono collocati. Per comodità ho aggiunto anche la struttura dove ho dormito e di cui ho parlato qui. Per regolare lo zoom clicca + e -, per visualizzare i nomi premi sul simbolo in alto a sinistra.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e di averti dato qualche spunto per gustare la cucina valenciana, che merita davvero. Nel caso tu abbia bisogno di ulteriori informazioni non esitare a lasciarmi un commento qui sotto oppure a contattarmi!

 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Commenti

  1. Federica Federica

    Grazie, davvero utile 🙂 mi è comparso il tuo blog cercando spunti per mangiare a Valencia, dove andrò tra una settimana!

    • Ciao Federica,
      grazie di cuore per il commento.
      Sono molto contenta che il blog ti sia piaciuto, spero tu ti sia trovata bene a Valencia 🙂
      Un caro saluto
      Nicole

  2. Simonetta Simonetta

    Ciao Nicole.
    Con la mia famiglia sono stata quattro gg a Valencia.
    Ho consultato più volte i tuoi blog, questo sulla cucina e quello sulla città in generale. Sono fatti molto bene e mi sono stati davvero utilissimi!!!
    Il gran caldo di questi gg ci ha un po’ tagliato le gambe… cmq i ns bei giri li abbiamo fatti lo stesso, tranne quello in bici che ci tenevo tanto a fare. Sarà per la prox volta.
    Grazie davvero!

    • Ciao Simonetta,
      grazie di cuore per il commento. Sono davvero felice che tu abbia trovato utili i miei articoli! Immagino sia stato veramente caldissimo, vorrà dire che il giro in bicicletta sarà un pretesto per tornare in questa bellissima città!
      Un caro saluto
      Nicole

  3. Stefania Stefania

    Grazie Infinite. Articolo davvero molto utile

    • Ciao Stefania,
      grazie di cuore per il commento, sono davvero felice che il mio articolo ti sia stato utile!
      Un caro saluto
      Nicole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *