Visit Page
Salta al contenuto

Visitare Stoccolma, cosa vedere: itinerario a piedi di un giorno nel centro storico Gamla Stan e tour delle stazioni della metropolitana

La nostra terza ed ultima giornata a Stoccolma l’abbiamo dedicata al centro storico – detto Gamla Stan – e alla visita delle più belle stazioni della metropolitana, che nella capitale svedese sono una vera e propria attrazione.

Siamo partiti dal nostro albergo, l’Hobo Hotel (se vuoi saperne di più ne ho parlato qui) in una meravigliosa giornata di sole e abbiamo preso la linea blu della metro (numero 10 o 11) dalla stazione T-Centralen fino alla stazione Rådhuset.

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Rådhuset (linea blu)

La stazione Rådhuset si trova sulla linea blu ed è servita sia dalla linea T10 (capolinea Hjulsta) che dalla linea T11 (capolinea Akalla). La sensazione che si ha entrando qui è quella di essere all’interno di una grotta.

Tunnelbana Stoccolma Rådhuset 

Tunnelbana Stoccolma Rådhuset 

Uscendo dalla stazione gira a destra su Kungsholms kyrkoplan, poi a sinistra su Bergsgatan, ancora a destra su Kaplansbacken e infine a sinistra su Hantverkargatan: proseguendo dritto troverai alla tua destra il Municipio di Stoccolma.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: IL MUNICIPIO (STADSHUTES)

Il Municipio di Stoccolma (Stadshutes) fu costruito tra il 1911 e il 1923 su progetto dell’architetto Ragnar Östberg. 

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Una delle principali aree dell’edificio è il Salone blu, che prende tale nome dal fatto che l’architetto volesse dipingerne le pareti di questo colore, ma poi cambiò idee quando si rese conto del fascino dei mattoni rossi. Proprio in questa sala, il 10 dicembre di ogni anno, si tiene la cerimonia d’assegnazione del premio Nobel.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Il tour prosegue nella Sala del consiglio, dove si riuniscono i membri del consiglio comunale della capitale.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Si passa poi nella Stanza delle cento volte, localizzata nella parte inferiore della torre, e nella Stanza ovale, ornata da preziosi arazzi seicenteschi.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Successivamente, dalla Galleria del Principe si può ammirare il panorama sul lago Mälaren e sulle rive di Stoccolma.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Ed infine la mia stanza preferita, la Sala dorata, costituita da mosaici composti da oltre 18 milioni di tasselli di vetro ed oro. Qui si tiene il ballo in occasione dell’assegnazione del premio Nobel.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Il Municipio di Stoccolma si trova in Hantverkargatan, 1 e per visitarlo è obbligatorio partecipare ad una delle visite guidate in lingua inglese, della durata di circa un’ora, disponibili tutti i giorni alle 10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 14.00 e 15.00 (verifica qui eventuali eccezioni). Il prezzo del biglietto per gli adulti è di 120 SEK da aprile a ottobre e 90 SEK da novembre a marzo e ci sono sconti per bambini, ragazzi, studenti e over65 (clicca qui per vederli). Non è possibile prenotare in anticipo il proprio tour, basta presentarsi in biglietteria il giorno stesso della visita e comprare i biglietti per l’orario desiderato. Con l’acquisto del ticket ti verrà fornito un foglio scritto in italiano con le informazioni riguardanti le principali sale (lo puoi scaricare anche qui).

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Durante i mesi estivi, da maggio a settembre, è possibile visitare anche la Torre del Municipio (noi non ci siamo riusciti perché siamo stati a Stoccolma in ottobre). Per maggiori informazioni clicca qui.

Cosa vedere a Stoccolma Municipio Stadshutes

Una volta terminata la visita attraversa il ponte Stadshusbron e tieni sempre la destra fino ad arrivare su Norra Järnvägsbron; gira a destra all’altezza di Riddarhusbron e troverai la Chiesa di Riddarholmen.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: LA CHIESA DI RIDDARHOLMEN (RIDDARHOLMSKYRKAN)

La Chiesa di Riddarholmen, in svedese Riddarholmskyrkan, fu fatta costruire dai monaci francescani nel 1270. Qui sono ospitate le spoglie mortali dei sovrani svedesi.

Cosa vedere a Stoccolma Chiesa di Riddarholmen

Cosa vedere a Stoccolma Chiesa di Riddarholmen

Cosa vedere a Stoccolma Chiesa di Riddarholmen

La Chiesa di Riddarholmen si trova in Birger Jarls torg, 3 ed è aperta tutti i giorni ad ottobre e novembre dalle 9.00 alle 16.00 e da maggio a settembre dalle 9.00 alle 17.00. Durante l’inverno è chiusa. Il prezzo del biglietto è di 50 SEK per gli adulti e 25 SEK per gli studenti (gratuito per i possessori di Stockholm Pass). Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Ora attraversa Riddarholmsbron, gira a destra su Storkyrkobrinken ed infine svolta ancora a destra su Trångsund: proseguendo sempre dritto arriverai a Stortorget.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: STORTORGET 

Stortorget – che significa “Piazza Grande” – è il cuore della capitale svedese, uno dei miei luoghi preferiti in città.

Cosa vedere a Stoccolma Stortorget

Cosa vedere a Stoccolma Stortorget

Cosa vedere a Stoccolma Stortorget

È qui che troverai le famosissime casette colorate: proprio all’interno di una di esse si trova il posticino scelto per la nostra colazione, Chokladkoppen (Stortorget, 18). Se vuoi saperne di più, ne ho parlato in questo post.

Terminate le prelibatezze, uscendo dalla pasticceria e svoltando a sinistra, vedrai la Cattedrale di Stoccolma.

 

COSA VEDERA A STOCCOLMA: LA CATTEDRALE (STORKYRKAN)

La Cattedrale di Stoccolma, in svedese Storkyrkan che significa “chiesa grande”, è stata consacrata nel 1306 ed è l’edificio più antico della città (il primo documento che ne parla risale al 1279): era la sede di incoronazioni e nozze della famiglia reale svedese. In origine era una cappella costruita da pescatori e dedicata a San Nicola.

Cosa vedere a Stoccolma Cattedrale

Degni di nota, all’interno della basilica, sono la statua di San Giorgio e il drago, il Vädersolstavlan (dipinto del parelio) e il pulpito in stile barocco francese.

Cosa vedere a Stoccolma Cattedrale

La Cattedrale di Stoccolma si trova in Trångsund, 1 ed è aperta da ottobre ad aprile dalle 9.00 alle 16.00, maggio e settembre dalle 9.00 alle 17.00 e da giugno ad agosto dalle 9.00 alle 18.00. Il costo del biglietto d’ingresso è di 60 SEK per gli adulti, 50 SEK per gli anziani ed è gratuito per i minori di 18 anni e per i possessori di Stockholm Pass. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Uscendo dalla Cattedrale, troverai alla tua destra il Palazzo Reale.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA:  IL CAMBIO DELLA GUARDIA

Il Cambio della Guardia al Palazzo Reale di Stoccolma è secondo me una cerimonia molto suggestiva, che vale la pena di vedere. La sua durata è di circa 40 minuti.

Cosa vedere a Stoccolma Cambio della Guardia

Cosa vedere a Stoccolma Cambio della Guardia

Gli orari e i giorni cambiano a seconda della stagione:

  • Estate (23 aprile – 31 agosto): dal lunedì al sabato ore 12.15 (parata ore 11.35) e domenica ore 13.15 (parata ore 12.35)
  • Autunno (1 settembre – 31 ottobre): mercoledì e sabato ore 11.45 e domenica ore 12.45
  • Inverno (dal 1 novembre): mercoledì e sabato ore 12.09 e domenica ore 13.09

Assistere alla cerimonia del Cambio della Guardia è gratuito, per maggiori informazioni e per verificare gli orari aggiornati visita il sito ufficiale.

Terminato il Cambio della Guardia abbiamo deciso di dirigerci verso il Parlamento: ancora non sapevo che sarebbe stata una grande delusione. Uscendo dal cortile svolta a sinistra su Mynttorget, attraversa Stallbron e arriverai sulla piccola isoletta dove si trova il Parlamento.

Il palazzo del Parlamento, in svedese Riksdagshuse, è stato costruito tra il 1897 e il 1905. Esso è visitabile da metà settembre alla fine di giugno solo il sabato e la domenica alle ore 13.30 (solo con visita guidata), mentre in estate (dal 24 giugno al 16 agosto) le visite guidate si tengono dal lunedì al venerdì alle ore 12.00, 13.00, 14.00 e 15.00. Il tour è gratuito e non c’è la possibilità di prenotare; per ogni turno ci sono solo 28 posti disponibili. In pratica, ad eccezione dei mesi estivi, ogni settimana solo 56 persone possono visitare il Parlamento svedese. Noi ci siamo recati in biglietteria un’ora prima dell’inizio della visita e i biglietti erano già esauriti, c’erano tantissime persone che come noi avrebbero voluto effettuare la visita e sono rimasti fuori. L’ho trovata un’organizzazione davvero assurda, soprattutto in una città come Stoccolma; avrei senza dubbio preferito pagare la visita ed avere la possibilità di prenotare da casa. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Cosa vedere a Stoccolma Parlamento

Attraversando Norrbro, proprio di fronte al Parlamento si trova il Museo della Stoccolma Medievale. Per accedervi occorre scendere le scale.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: IL MUSEO DELLA STOCCOLMA MEDIEVALE (MEDELTIDSMUSEET)

Il Museo della Stoccolma Medievale, in svedese Medeltidsmuseet, è stato aperto grazie alla scoperta di edifici datati 1530 avvenuta durante la costruzione di un parcheggio negli anni ’70.

Cosa vedere a Stoccolma Museo della Stoccolma Medievale

Sono state rinvenute e conservate le antiche mura della città, ed è proprio intorno ad esse che si sviluppa questo particolare museo.

Cosa vedere a Stoccolma Museo della Stoccolma Medievale

Cosa vedere a Stoccolma Museo della Stoccolma Medievale

Sono state inoltre ricostruite fedelmente abitazioni tipiche, mercati e botteghe dell’epoca.

Cosa vedere a Stoccolma Museo della Stoccolma Medievale

Cosa vedere a Stoccolma Museo della Stoccolma Medievale

Il Museo della Stoccolma Medievale si trova in Strömparterren, 3 ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 12.00 alle 17.00 (il mercoledì è aperto dalle 12.00 alle 20.00), chiuso il lunedì. Il biglietto d’ingresso è gratuito per tutti. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Terminata la visita di questo museo svolta a destra su Norrbro, poi di nuovo a destra su Strömgatan, prendi Kungsträdgårdsgatan e costeggia il parco. Infine svolta a destra su Hamngatan: troverai alla tua sinistra il Museo Hallwyl.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: IL MUSEO HALLWYL (HALLWYLSKA MUSEET)

Il Museo Hallwyl, in svedese Hallwylska Museet, è un museo nazionale svedese. L’edificio apparteneva al Conte ed alla Contessa Von Hallwyl, che vivevano qui durante l’inverno. Esso è stato costruito per ospitare l’ufficio del Conte e la collezione d’arte della Contessa, composta da pezzi provenienti da ogni parte del mondo scelti proprio da lei durante i suoi viaggi.

Cosa vedere a Stoccolma Museo Hallwyl

Nel 1920 la casa fu donata allo stato e nel 1938 divenne ufficialmente un museo che ospita circa 50.000 pezzi. Purtroppo all’interno non era possibile scattare fotografie.

Il Museo Hallwyl si trova in Hamngatan, 4 ed è aperto dal martedì al venerdì dalle 12.00 alle 16.00, il mercoledì dalle 12.00 alle 19.00 e il sabato e la domenica dalle 11.00 alle 17.00 (lunedì chiuso). Il biglietto d’ingresso è gratuito per tutti. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Ora ripercorri la strada al contrario, fino a tornare a Stortorget. Prendi poi Svartmangatan, gira a destra su Tyska brinken, svolta a sinistra su Västerlånggatan ed infine a destra su Torgdragargränd: troverai davanti a te Kornhamnstorg, la piazza dove si trova Nystekt Strömmingun furgoncino che serve street food tipico svedese (per saperne di più leggi il post dedicato).

Cosa vedere a Stoccolma

Ora puoi tornare a Stortorget, per poi raggiungere la nostra prossima tappa, ovvero il Palazzo Reale.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: IL PALAZZO REALE (KUNGLIGA SLOTTET)

Il Palazzo Reale di Stoccolma, in svedese Kungliga Slottet, è il più grande del mondo fra quelli attualmente utilizzati per il loro scopo originario (la famiglia reale vi risiede dal 1754): ha ben 608 camere e ci sono voluti 57 anni per completarlo.

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Esso è stato costruito sulle rovine del castello Tre Kronor (Tre Corone), distrutto da un incendio nel 1697; solo l’ala settentrionale è sopravvissuta ed è stata incorporata al nuovo edificio.

Alcune delle aree più interessanti da visitare sono il Museo Tre Kronor, dove si vedono le fondamenta delle mura difensive e alcuni reperti salvati dalle fiamme, la camera da letto di Gustavo III, il Trono d’Argento della regina Cristina, la Galleria di Carlo XI e la Sala del Tesoro.

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Cosa vedere a Stoccolma Palazzo Reale

Il Palazzo Reale si trova in Slottsbacken, 1 ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 16.00 da ottobre ad aprile e dalle 10.00 alle 17.00 da maggio a settembre. Il prezzo d’ingresso è di 160 SEK per gli adulti e 80 SEK per gli studenti ed è gratuito per i possessori di Stockholm Pass. Il biglietto è valido per tutte le sezioni del palazzo. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Ora torna a Stortorget per la nostra ultima tappa, il Museo del Premio Nobel.

 

COSA VEDERE A STOCCOLMA: IL MUSEO DEL PREMIO NOBEL

Il Museo del Premio Nobel, situato all’interno dell’antico Palazzo della Borsa, presenta la storia dei Premi Nobel, le informazioni sui vincitori e sul fondatore del premio, Alfred Nobel.

Cosa vedere a Stoccolma Museo del Premio Nobel

Esso è stato aperto nel 2001 in occasione del centenario del Premio Nobel ed è un museo molto curato ed interattivo con mostre, cortometraggi ed interviste.

Cosa vedere a Stoccolma Museo del Premio Nobel

Cosa vedere a Stoccolma Museo del Premio Nobel

Cosa vedere a Stoccolma Museo del Premio Nobel

Il Museo del Premio Nobel si trova in Stortorget, 2 ed è aperto da giugno ad agosto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00 e da settembre a maggio dal martedì al giovedì dalle 11.00 alle 17.00, il venerdì dalle 11.00 alle 20.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00 (lunedì chiuso). Il costo del biglietto è di 120 SEK per gli adulti, 80 SEK per gli studenti e gli over65 ed è gratis per i minori di 18 anni e per i possessori di Stockholm Pass. Nel prezzo del biglietto è compresa una visita guidata in inglese (facoltativa). Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Una volta terminato il giro di Gamla Stan le attrazioni saranno ormai tutte chiuse: ti consiglio quindi di dedicarti alle stazioni della metropolitana perché sono così belle e particolari che ne vale davvero la pena.

La fermata più vicina per cominciare il tour è Gamla Stan: per raggiungerla attraversa la piazza e prendi Kåkbrinken, gira a sinistra su Stora Nygatan e poi a destra su Schönfeldts gränd.

 

COSA FARE A STOCCOLMA: TOUR DELLA TUNNELBANA (METROPOLITANA)

La metropolitana di Stoccolma, in svedese Tunnelbana, è una splendida galleria d’arte composta da ben 110 stazioni decorate da quasi 150 artisti.

Per informazioni su tariffe e abbonamenti leggi il post dedicato, per scaricare una mappa della metropolitana clicca qui.

Le stazioni della Tunnelbana che avevo già visitato in precedenza e che non ho toccato durante questo tour serale sono:

  • T-Centralen (linea rossa T13 o T14, linea blu T10 o T11, linea verde T17, T18 o T19), visitata il primo giorno
  • Kungsträdgården (linea blu T10 o T11), visitata il primo giorno
  • Solna strand (linea blu T10), visitata il secondo giorno
  • Rådhuset (linea blu T10 o T11), visitata questa mattina

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Hötorget (linea verde T17, T18 e T19)

La stazione Hötorget si trova sulla linea verde ed è servita dalla linea T17 (capolinea Åkeshov), dalla linea T18 (capolinea Alvik) e dalla linea T19 (capolinea Hässelby strand). Essa è decorata con piastrelle azzurre e, nel 1998, l’artista Gun Gordillo ha installato alcune decorazioni composte da tubi al neon. Curiosità: questa stazione appare nel video della canzone “Ray of Light” di Madonna.

Tunnelbana Stoccolma Hötorget

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Thorildsplan (linea verde T17, T18 e T19)

La stazione Thorildsplan si trova sulla linea verde ed è servita dalla linea T17 (capolinea Åkeshov), dalla linea T18 (capolinea Alvik) e dalla linea T19 (capolinea Hässelby strand). Essa è decorata con contributi artistici degli artisti visivi Lars Arrhenius e Huck Hultgren. Le decorazioni, effettuate con l’utilizzo delle piastrelle per rappresentare l’effetto dei pixel, riproducono alcuni famosi videogiochi come Pac-Man e Super Mario. Questa stazione non è sotterranea ma si trova a livello della strada.

Tunnelbana Stoccolma Thorildsplan

Tunnelbana Stoccolma Thorildsplan

Tunnelbana Stoccolma Thorildsplan

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Fridhemsplan (linea blu T10 e T11 e linea verde T17, T18 e T19)

La stazione Fridhemsplan si trova sia sulla linea blu che su quella verde: è servita infatti dalle linee T10 e T11 (capolinea Kungsträdgården), dalla linea T17 (capolinea Skarpnäck), dalla linea T18 (capolinea Farsta strand) e dalla linea T19 (capolinea Hagsätra). I suoi interni presentantano le sembianze di una caverna e le decorazioni sono state create dagli artisti Ingegerd Möller, Torsten Renqvist, Dimas Macedo e Lennart Rodhe.

Tunnelbana Stoccolma Fridhemsplan

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Tensta (linea blu T10)

La stazione Tensta si trova sulla linea blu ed è servita dalla linea T10 (capolinea Hjulsta). Essa è decorata da opere dell’artista Helga Henschen: un’attenzione speciale viene data alla parola “fratellanza”, che è stata scritta in ben 18 lingue diverse.

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

Tunnelbana Stoccolma Tensta

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Rissne (linea blu T10)

La stazione Rissne si trova sulla linea blu ed è servita dalla linea T10 (capolinea Hjulsta). Essa è stata ornata dagli artisti Madeleine Dranger e Rolf H. Reimers: il tema delle decorazioni è il mondo, senza dubbio imperdibile per chi ama viaggiare.

Tunnelbana Stoccolma Rissne

Tunnelbana Stoccolma Rissne

Tunnelbana Stoccolma Rissne

Tunnelbana Stoccolma Rissne

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Västra skogen (linea blu T10 e T11)

La stazione Västra skogen si trova sulla linea blu ed è servita sia dalla linea T10 che dalla linea T11 (capolinea Kungsträdgården). Le decorazioni, motivi geometrici realizzati con le piastrelle, sono opera di Sivert Lindblom.

Tunnelbana Stoccolma Västra skogen

Tunnelbana Stoccolma Västra skogen

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Solna Centum (linea blu T11)

La stazione Solna Centum si trova sulla linea blu ed è servita dalla linea T11 (capolinea Akalla). Decorata da Karl-Olov Björk e Anders Åberg, è senza dubbio una di quelle con un maggior impatto visivo: il soffitto di un intenso rosso fuoco che evoca il cielo al crepuscolo e il profilo di una foresta verde non passano di certo inosservati. La tematica a cui hanno voluto dar risalto gli artisti è molto importante, ovvero la problematica della distruzione dell’ambiente rurale a causa dell’industrializzazione.

Tunnelbana Stoccolma Solna Centum

Tunnelbana Stoccolma Solna Centum

Tunnelbana Stoccolma Solna Centum

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Akalla (linea blu T11)

La stazione Akalla si trova sulla linea blu ed è servita dalla linea T11 (è il capolinea). Il colore predominante delle pareti è il giallo l’ocra: l’artista Birgit Ståhl-Nyberg ne ha decorato le pareti con ceramiche che ritraggono momenti di vita quotidiana.Tunnelbana Stoccolma Akalla

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Stadion (linea rossa T14)

La stazione Stadion si trova sulla linea rossa ed è servita dalla linea T14 (capolinea Mörby centrum). Essa è dedicata alle Olimpiadi di Stoccolma del 1912: proprio qui si trova il celeberrimo arcobaleno, un omaggio ai colori della bandiera olimpica.

Tunnelbana Stoccolma Stadion

Tunnelbana Stoccolma Stadion

 

Cosa vedere a Stoccolma: la stazione della metropolitana Universitetet (linea rossa T14)

La stazione Universitetet si trova sulla linea rossa ed è servita dalla linea T14 (capolinea Mörby centrum). L’artista Françoise Schein ha creato le ceramiche che si trovano sulle pareti e che illustrano la “Dichiarazione universale dei diritti umani”; tali opere fanno parte di una rete di installazioni artistiche in Europa.

Tunnelbana Stoccolma Universitetet 

Tunnelbana Stoccolma Universitetet 

Ora con la metropolitana torna alla stazione Gamla Stan: prendi Schönfeldts gränd, gira a sinistra su Stora Nygatan e poi a destra su Kåkbrinken. Attraversa Stortorget, prendi Köpmangatan, gira a sinistra su Köpmanbrinken e continua su Österlånggatan: troverai alla tua destra il ristorante Tradition, il locale tipico che abbiamo scelto per la cena (per saperne di più leggi il post dedicato). Siamo poi rientrati in hotel con una passeggiata.

La mattina successiva abbiamo partecipato al Royal Canal Tour (ne ho parlato qui) e poi abbiamo preso l’aereo per tornare a casa.

Il nostro terzo ed ultimo giorno a Stoccolma termina qui, ti lascio di seguito una mappa dove ho inserito tutti i luoghi di interesse citati in questo articolo (comprese la stazioni della metropolitana, i luoghi dove ho mangiato e l’albergo dove ho soggiornato): per regolare lo zoom clicca + e -, per visualizzare il nome delle attrazioni clicca sul simbolo in alto a sinistra. Ho tracciato l’itinerario in due parti, il primo dalla stazione Rådhuset al Museo Hallwyl e il secondo dal Museo Hallwyl al ristorante Tradition.

INFORMAZIONI UTILI E SUGGERIMENTI

  • L’itinerario è consigliato per il sabato e la domenica, in modo da trovare tutti i luoghi di interesse aperti. È sconsigliato per il lunedì in quanto molte attrazioni sono chiuse;
  • Se ti interessa scaricare una guida in pdf in italiano di Stoccolma con annessa mappa della città puoi trovarla qui;
  • I luoghi dove ho mangiato sono Chokladkoppen per colazione (Stortorget 18), Nystekt Strömming per pranzo (Kornhamnstorg 1) e Tradition per cena (Österlånggatan 1). L’albergo dove ho dormito è l’Hobo Hotel (Brunkebergstorg, 4).
  • La lunghezza dell’itinerario (solo le tratte a piedi) è di circa 6,7 chilometri, quindi ideale per una giornata intera.

 

Spero di esserti stata utile e di averti aiutato ad organizzare le tue giornate a Stoccolma: nel caso tu abbia domande o curiosità lasciami pure un commento qui sotto oppure contattami, sarò davvero felice di risponderti!

 

 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *