Visit Homepage
Skip to content

Torino, itinerario a piedi in centro e Juventus Stadium Tour

Torino, la prima capitale d’Italia, è una città ricca di attrattive da visitare. Io ci sono rimasta tre notti ed ho organizzato le mie giornate passando la mattinata in musei e palazzi situati in centro e dedicando il pomeriggio ad un luogo di interesse più decentrato (o viceversa), in modo da non passare ore e ore sui mezzi di trasporto.

Se hai letto il post con tutti i miei consigli per organizzare un viaggio a Torino, già saprai che questa è la città che mi ha sorpreso di più tra quelle che ho visitato nella mia vita (fino ad ora). Mi è entrata nel cuore al primo sguardo, è stato amore a prima vista: probabilmente il fatto di non aver avuto aspettative mi ha aiutata tanto a catturare ogni singola vibrazione positiva di questo luogo.

Di seguito ti presento l’itinerario a piedi di mezza giornata che ho seguito nel mio primo giorno torinese e, per il pomeriggio, lo Juventus Stadium Tour e la visita al J Museum.

Dopo una ricca e golosa colazione nel nostro hotel (se ti interessa sapere di più sull’albergo, leggi l’articolo in cui ne ho parlato), prendiamo la metro fino alla fermata Porta Nuova. Questo è il punto di partenza ideale per visitare il centro di Torino ed è facilmente raggiungibile da qualsiasi zona della città.

Usciamo dalla stazione della metro e ci ritroviamo in Piazza Carlo Felice. Il cielo sopra di noi è limpidissimo e non vediamo l’ora di scoprire questa bellissima perla italiana. Da qui bisogna costeggiare i Giardini Sambuy fino ad arrivare alla porticata Via Roma, la via dello shopping, ricca di boutique di lusso per tutti gli amanti delle grandi firme.

Terminati i portici si arriva in Piazza CNL, ornata da due fontane che rappresentano i fiumi cittadini, il Po e la Dora.

 

COSA VEDERE A TORINO: PIAZZA SAN CARLO

Proseguendo ancora si arriva nella meravigliosa Piazza San Carlo, porticata nei due lati lunghi e costellata di caffè storici (tra i quali il celeberrimo Caffè Torino), dove è possibile sedersi e sorseggiare un Bicerìn, la bevanda torinese per eccellenza.

Piazza San Carlo Torino

Voltandoti un momento, potrai notare alle tue spalle le due chiese gemelle, Santa Cristina e San Carlo, mentre al centro della piazza si trova una statua che raffigura Emanuele Filiberto in sella.

Piazza San Carlo Torino

 

COSA VEDERE A TORINO: PIAZZA CASTELLO CON PALAZZO REALE E PALAZZO MADAMA

Attraversando Piazza San Carlo si arriva poi in Piazza Castello: sullo sfondo si può ammirare il Palazzo Reale in tutta la sua bellezza. Questo palazzo è la più importante delle residenze sabaude piemontesi, dichiarate Patrimonio Mondiale dall’Unesco nel 1997.

Palazzo Reale Torino

Noi abbiamo deciso di entrare ad esplorarlo: la visita permette di vedere l’Appartamento di Rappresentanza, l’Armeria Reale, la Galleria Sabauda e il Museo di Antichità. Noi abbiamo scelto di effettuare il tour in autonomia (servendoci dei pannelli esplicativi): ci abbiamo impiegato poco più di un’ora e siamo rimasti davvero soddisfatti.

Palazzo Reale Torino

Il Palazzo Reale di Torino si trova in Piazzetta Reale, 1 ed è chiuso il lunedì. Esso è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18) ed il prezzo del biglietto è di 12 euro intero e 6 euro ridotto, mentre è gratuito tutti i giorni per i possessori della Torino+Piemonte Card e, per tutti, la prima domenica di ogni mese. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Sulla stessa piazza si affaccia un altro elegantissimo edificio, Palazzo Madama, anch’esso Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Qui ha sede il Museo Civico d’Arte Antica.

Palazzo Madama Torino

Se non sei interessato a questo genere di musei, ti consiglio in ogni caso di fare un salto al suo interno per vedere il meraviglioso scalone d’onore progettato dall’architetto della corte sabauda Filippo Juvarra.

Palazzo Madama Torino Scalone d'onore Filippo Juvarra

Palazzo Madama si trova in Piazza Castello ed è chiuso il martedì. Esso è aperto dal mercoledì al lunedì dalle 1o alle 18 (la biglietteria chiude alle 17) e il costo del biglietto è di 10 euro intero e 8 euro ridotto, mentre è gratuito per i minori di 18 anni, per i possessori di Torino+Piemonte Card e per altre categorie indicate sul sito ufficiale. L’ingresso è gratuito ogni primo mercoledì del mese.

Imbocca ora Via Accademia delle Scienze, dopo pochi passi potrai ammirare sulla tua sinistra il maestoso Palazzo Carignano, Patrimonio Mondiale dell’Unesco che oggi ospita il Museo del Risorgimento Italiano. Noi non lo abbiamo visitato per mancanza di tempo, ma se sei interessato puoi trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale.

 

COSA VEDERE A TORINO: MUSEO EGIZIO

Proseguendo sempre sulla stessa strada, puoi trovare il Museo Egizio sulla tua destra. Io ero emozionatissima perché, da appassionata di questa civiltà, desideravo visitare questo luogo praticamente da sempre. Io avevo prenotato la visita guidata alle ore 11.10 (mandando un’e-mail all’indirizzo info@museoegizio.it circa 3/4 giorni prima specificando data e orario in cui si desidera partecipare) e devo dire che è stata davvero un’ottima scelta. Alla cassa ci hanno consegnato un bollino rosso da attaccare sulla maglia in modo da identificare i componenti del gruppo e, in seguito, la guida ha distribuito ad ognuno di noi una cartina dell’Antico Egitto per comprendere meglio le spiegazioni.

Museo Egizio Torino

Il percorso di visita è stato completamente rinnovato (e ingrandito) rispetto a quando ci sono stata io, perciò non ha senso che ti descriva com’era organizzato allora. Ti dico solo che vale assolutamente la pena passare un paio d’ore qui in quanto è un’esperienza davvero emozionante ed istruttiva, che ha soddisfatto le mie altissime aspettative.

Museo Egizio Torino

Museo Egizio Torino

Il Museo Egizio di Torino si trova in Via Accademia delle Scienze, 6 ed è aperto il lunedì dalle 9 alle 14 e dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18.30. Il prezzo del biglietto è di 13 euro intero, 9 euro ridotto ed è gratuito con la Torino+Piemonte Card (per verificare tutti i prezzi speciali e le gratuità clicca qui); è possibile acquistare online i biglietti con un sovrapprezzo di 2 euro tramite questo sito. Per la visita guidata occorre aggiungere dai 5 ai 7 euro al costo del biglietto, in base alla durata e alle sezioni del museo comprese. All’interno del museo è possibile fotografare.

Siamo usciti dal museo ad ora di pranzo e abbiamo deciso di mangiare al Brek (Via Santa Teresa, 23) – oggi riaperto con il nome Turet – e per un primo, un secondo con contorno, una bottiglia di acqua e una Coca-Cola alla spina abbiamo speso 15,50. Non so dirti, però, se è  ancora così economico dato che è cambiato il brand. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

 

COSA VEDERE A TORINO: JUVENTUS STADIUM TOUR E J MUSEUM

Per andare allo Juventus Stadium dal centro di Torino occorre prendere l’autobus 72/ della GTT nei giorni feriali e 72 nei giorni festivi in direzione Machiavelli:  esiste una fermata vicino al self service in cui abbiamo pranzato (la n°468 Sicari) oppure, se arrivi in metro da un altro punto della città, si può salire dalla fermata n°28 Piazza XVIII Dicembre,  nei pressi della stazione ferroviaria Porta Susa. Per verificare tutte le fermate della linea 72/ clicca qui. La fermata in cui bisogna scendere, invece, è la n°2441 Stadio. Per conoscere gli orari della linea 72 e 72/ clicca qui. Il viaggio non è brevissimo, noi ci abbiamo impiegato circa un’ora per arrivare a destinazione.

Lo Juventus Stadium è un vero gioiello di architettura moderna circondato da un prato verde perfetto e ricoperto di tasselli rossi, bianchi e verdi per ricordare la nostra bandiera nazionale.

Juventus Stadium Torino

Lo Juventus Stadium Tour consiste in una visita guidata della durata di 70 minuti circa. Siamo partiti dall’ingresso principale, abbiamo visitato i vari club con ristoranti e terrazze esclusive, abbiamo visto il terreno di gioco e gli spalti dalla tribuna e poi da bordo campo, siamo passati per l’area interviste, la sala stampa, il tunnel e gli spogliatoi.

Juventus Stadium Tour Torino

Juventus Stadium Tour Torino

Infine, siamo arrivati alla walk of fame bianconera, ovvero cinquanta stelle con i nomi dei più grandi calciatori della Juventus circondate da stelline più piccole contenenti i nomi dei tifosi che le hanno acquistate.

Terminato il giro dello stadio si visita in autonomia il J Museum: esso è ricco di trofei e cimeli affiancati da un’esauriente didascalia. Ti consiglio di visitare questo tempio del calcio italiano qualsiasi sia la tua fede, e anche nel caso tu non sia tifoso, in quanto è veramente emozionante.

Juventus Museum Torino

Juventus Museum Torino

Juventus Museum Torino

Lo Juventus Stadium e il J Museum si trovano in Corso Gaetano Scirea, 50 e sono chiusi il martedì. Il prezzo del biglietto Museo+Tour intero è di 22 euro, ridotto è di 18 euro e costa 7 euro per i possessori di Torino+Piemonte Card. Per maggiori informazioni su prezzi e orari clicca qui. Il J Museum, invece, è aperto il lunedì e dal mercoledì al venerdì dalle 10.30 alle 18 mentre il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 19.30. Il prezzo del biglietto per il solo J Museum è di 15 euro intero, 12 euro ridotto ed è gratuito con la Torino+Piemonte Card. Se lo desideri, puoi prenotare il tuo biglietto su Listicket.

Nei pressi dello stadio si trova Area12, un ampio centro commerciale dove è situato anche un grande Juventus Store, nel caso tu voglia acquistare qualche gadget.

Per cena decidiamo di tornare in centro e optiamo per lo Sfashion Café (Via Cesare Battisti, 10), un locale coloratissimo di Piero Chiambretti dove servono delle eccezionali pizze napoletane. Dopo aver atteso circa mezz’ora per avere un tavolo, il servizio è stato velocissimo e il cibo è davvero buono. Noi abbiamo preso una pizza con salsiccia, una Sfiziosa e due Pepsi alla spina per un totale di 24,80 euro. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

L’itinerario del mio primo giorno a Torino termina qui, ti lascio una mappa con le attrazioni che ho citato in questo post (per visualizzare il nome dei luoghi di interesse clicca sul simbolo in alto a sinistra, per regolare lo zoom clicca + e -).

INFORMAZIONI UTILI E SUGGERIMENTI

  • La lunghezza di questo itinerario, partendo dalla Stazione Porta Nuova fino al Museo Egizio, è di circa 2,8 chilometri ed è consigliabile per mezza giornata (durata 5 ore circa);
  • Questo itinerario è consigliabile per le giornate diverse da lunedì e martedì in quanto alcune attrazioni sono chiuse;
  • Per trovare il mezzo più comodo per raggiungere la Stazione Porta Nuova dal tuo hotel e per tornare all’hotel dopo aver visitato lo Juventus Stadium ti consiglio di consultare il mio articolo che parla di come muoverti in città.

Se hai bisogno di altre informazioni lasciami pure un commento qui sotto!

 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *