Visit Homepage
Skip to content

Caffè, buffet e ristoranti a Trieste: dove mangiare tipico da colazione a cena

La cucina di Trieste è un connubio perfetto tra i sapori mediterranei e quelli mitteleuropei: i piatti di pesce presentano le caratteristiche della gastronomia della costa Adriatica (in particolar modo di Istria e Dalmazia) mentre quelli di carne ricordano i gusti dei Paesi in cui scorre il Danubio.

Mangiare tipico a Trieste significa fare un viaggio culinario alla scoperta di cibi completamente diversi l’uno dall’altro.

Uno degli antipasti più caratteristici in città è il prosciutto cotto caldo triestino tagliato rigorosamente a mano. Questo affettato viene utilizzato anche per farcire i panini.

Per quanto riguarda i primi piatti, la jota è una delle più celebri tipicità di Trieste: essa è una minestra a base di fagioli, crauti, patate e cotenna di maiale (questi sono gli ingredienti che ci ha detto il ristoratore). Gli gnocchi di pane e quelli di patate sono un’altra prelibatezza locale, conditi con il gulasch. Il formato di pasta tipico, invece, sono i fusi istriani (che ricordano vagamente i garganelli), che possono essere serviti con sugo di pesce o di carne.

Il bollito di maiale, come secondo piatto (ma va benissimo anche come piatto unico!), viene cucinato nella caldaia, ovvero un pentolone incastonato all’interno del bancone. Esso viene servito con senape, crauti o patate in tecia oppure all’interno dei panini.

Passando alla cucina di mare, alcuni dei piatti caratteristici di Trieste sono i gamberi alla busara e il baccalà mantecato.

Per quanto concerne i dolci, le tipicità sono lo strudel di mele, il Tiramisù e la Torta Rigojanci (di origine ungherese, completamente a base di cioccolato).

Ora ti suggerirò qualche indirizzo dove mangiare a Trieste per colazione, pranzo, merenda e cena.

 

DOVE MANGIARE A TRIESTE PER COLAZIONE E MERENDA

Il legame tra il caffè e Trieste è davvero forte. I caffè storici triestini sono locali dal gusto retrò che ti catapultano immediatamente indietro nel tempo: un’esperienza da fare assolutamente se si sta scoprendo la città. Il caffè espresso viene chiamato nero, quello macchiato viene detto capo. Qui trovi quelli che ho provato in prima persona e nei quali mi sono trovata benissimo.

 

Caffè Tommaseo

Il Caffè Tommaseo si trova a due passi da Piazza dell’Unità d’Italia. Fondato nel 1830 e riaperto con una nuova gestione, esso è il caffè più antico della città. Noi ci siamo stati per una pausa golosa nel pomeriggio. Abbiamo preso un mugaccino (caffè espresso con panna montata e cioccolato) e un viennese (caffè espresso con cioccolato, panna montata e cacao) accompagnati da una porzione di biscotti e abbiamo speso 12 euro in totale (5 euro per ogni caffè più 2 euro per i biscotti).

Caffè Tommaseo Trieste

Il Caffè Tommaseo si trova in Piazza Tommaseo, 4/C ed è chiuso il lunedì. Esso è aperto dalle 9 alle 21 il martedì’, dalle 9 alle 22 il mercoledì, giovedì, venerdì e la domenica e dalle 9 alle 23 il sabato. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

 

Caffè degli Specchi

Il Caffè degli Specchi ha una posizione privilegiata, in quanto si affaccia su Piazza dell’Unità d’Italia. Esso fu aperto per la prima volta nel 1839 ed oggi, sedendosi sui divanetti rossi, si respira l’atmosfera di un tempo.

Caffè degli Specchi Trieste

Noi ci siamo fermati per colazione e ci siamo trovati benissimo: abbiamo preso un caffè Paratoner (caffè con crema alla nocciola, panna montata e cacao) e un viennese (caffè espresso con cioccolato, panna montata e cacao) più due golosissime brioche (una alla crema e una al cioccolato) guarnite con una fragola. In totale la nostra spesa è stata di 13 euro (5 euro a caffè e 1,50 euro ogni brioche).

Caffè degli Specchi Trieste

Il Caffè degli Specchi si trova in Piazza Unita d’Italia, 7 ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 21. Il numero di telefono è 040 368033.

 

Antico Caffè San Marco

Il Caffè San Marco è stato aperto nel 1914 ed è sempre stato uno dei ritrovi degli intellettuali della città. Esso non è una semplice pasticceria: al suo interno si trova anche una libreria ed è molto frequentato dai giovani. Noi ci siamo stati per una merenda e abbiamo ordinato due mugaccini e cinque biscotti: spesa totale 10,50 euro (4 euro ogni caffè e 0,50 euro ogni biscotto).

Caffè San Marco Trieste

L’Antico Caffè San Marco si trova in Via Battisti, 18 ed è chiuso il lunedì. Durante la settimana è aperto dalle 8.30 alle 23, nel weekend dalle 8.30 alle 24 (la domenica apre alle 9). Il numero di telefono è 040 0641724.

 

Sanna Wine Bar

Il Sanna non è uno dei caffè storici di Trieste, ma è una buonissima pasticceria. Noi ci siamo stati per colazione e ci siamo trovati molto bene. Questo bar è comodissimo in quanto è adiacente a Piazza Oberdan, il principale punto di partenza dei mezzi pubblici della città. Qui abbiamo preso due krapfen (uno grande e uno piccolo) un caffè macchiato (o meglio, un capo!) e un the caldo per 4,60 euro in totale (1,20 euro il krapfen grande, 0,70 quello piccolo, 1,10 il caffè macchiato e 1,60 il the caldo).

Sanna Bar Trieste

Il Sanna Bar si trova in Via Galatti, 13/A ed è aperto dal lunedì al sabato dalle 6.30 alle 20.30 e la domenica dalle 6.30 alle 13.30. Il numero di telefono è 040 364280.

 

DOVE MANGIARE A TRIESTE PER PRANZO E CENA

I buffet a Trieste sono i posticini tradizionali dove gustare cibo locale: caratterizzati da un bancone da bar e qualche tavolo, essi sono il luogo ideale per immergersi nella cucina triestina. Di seguito l’elenco di buffet, trattorie ed osterie in cui mi sono trovata bene.

 

Trattoria Nerodiseppia

La Trattoria Nerodiseppia è il luogo ideale per trascorrere una serata romantica gustando un’ottima cucina di pesce. Noi abbiamo scelto un’insalata di polipo, seppia e calamaro alla dalmata con patate all’aceto (13 euro), un piatto di prosciutto di tonno con la mozzarella di bufala e le melanzane fritte (13 euro) e due piatti di fusi istriani con ragù di rombo e carciofi romani (14 euro l’uno); come vino abbiamo preso due calici di Vitovska Milic (2,50 euro l’uno) e una bottiglia d’acqua (2 euro). Per finire abbiamo gustato una Torta Rigojanci e un Pandoramisù con pandoro della pasticceria Cova di Milano e la crema a base di ricotta (6,50 euro l’uno). Il servizio ed il coperto sono compresi. Abbiamo speso in totale 74 euro, secondo me adeguato a quanto abbiamo mangiato e alla qualità delle materie prime utilizzate.

Trattoria Nerodiseppia Trieste insalata di polipo, seppia e calamaro alla dalmata con patate all'aceto

Trattoria Nerodiseppia Trieste prosciutto di tonno con la mozzarella di bufala e le melanzane fritte

Trattoria Nerodiseppia Trieste fusi istriani con ragù di rombo e carciofi romani

Trattoria Nerodiseppia Trieste Torta Rigojanci

Trattoria Nerodiseppia Trieste Pandoramisù

La Trattoria Nerodiseppia si trova in Via Cadorna, 23 ed è chiusa la domenica e il lunedì. Dal martedì al sabato è aperta a pranzo e a cena. Ti consiglio vivamente di prenotare al numero 040 301377, in quanto è un locale molto gettonato. Per consultare il menù e per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

 

Vecio Buffet Marascutti 1914

Il Vecio Buffet Marascutti è un locale in cui, da oltre un secolo, è possibile gustare i sapori triestini di un tempo. Io volevo assaggiare la lubianska, la tipica carne impanata, ma purtroppo era terminata; abbiamo quindi scelto un piatto di prosciutto cotto triestino (10 euro), uno di jota (7 euro), uno di gnocchi di pane al gulasch (11 euro), una porzione di strudel di mele (4,50 euro) e una di tiramisù (4,50 euro). Da bere, invece, un quartino di vino rosso della casa (3,50 euro) e una bottiglia d’acqua (2,30 euro). In totale abbiamo speso 45,80 euro.

Vecio Buffet Marascutti 1914 Trieste Prosciutto cotto triestino

Vecio Buffet Marascutti 1914 Trieste Jota

Vecio Buffet Marascutti 1914 Trieste gnocchi di pane con gulasch

Vecio Buffet Marascutti 1914 Trieste strudel di mele

Vecio Buffet Marascutti 1914 Trieste tiramisù

Il Vecio Buffet Marascutti 1914 si trova in Via Battisti, 2/B ed è chiuso il martedì. Esso è aperto dal mercoledì al lunedì a pranzo e a cena. Ti consiglio di prenotare al numero  040 633719, in quanto io avevo prenotato via e-mail e quando sono arrivata non avevano la mia prenotazione (ci hanno comunque fatti accomodare in un tavolo). Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

 

Osteria da Marise

L’Osteria da Marise è un piccolo ristorantino dove vengono proposti i sapori tradizionali di Trieste rivisitati con un tocco di modernità. Il menù, scritto su una lavagna appesa ad una parete del locale, offre piatti sia a base di carne che di pesce. Noi abbiamo scelto una bruschetta con baccalà mantecato (2,50 euro), un’insalatina di spinaci freschi con gamberi, noci, brie e glassa di balsamico (6 euro), un piatto di fusi istriani con sugo in bianco di salsiccia e ricotta affumicata (12 euro) e uno di spaghetti alla chitarra con busara di gamberi (12 euro). Abbiamo speso in totale 38,5o euro, con un calice di vino bianco della casa e una bottiglia d’acqua.

Osteria da Marise Trieste bruschetta con baccalà mantecato

Osteria da Marise Trieste insalatina di spinaci freschi con gamberi, noci, brie e glassa di balsamico

Osteria da Marise Trieste fusi istriani con sugo in bianco di salsiccia e ricotta affumicata

Osteria da Marise Trieste spaghetti alla chitarra con busara di gamberi

L’Osteria da Marise si trova in Via Felice Venzian 11/F ed è chiusa il martedì in inverno e la domenica e il lunedì in estate. Essa è aperta sia a pranzo che a cena, per maggiori informazioni visita il sito ufficiale. Per prenotare puoi chiamare il numero 040 3229149.

 

Antico Buffet Benedetto

L’Antico Buffet Benedetto è un locale che propone piatti tipici della tradizione triestina, sia di carne che di pesce. Situato a due passi da Piazza Oberdan, è molto comodo per chi ha bisogno di utilizzare i mezzi pubblici per una gita fuori. Noi abbiamo preso un piatto di gnocchi di patate al gulasch (11 euro), uno di linguine al ragù di pesce (12 euro), uno di patate in tecia e un’insalata; con un quartino di vino rosso della casa, una bottiglia d’acqua e un caffè abbiamo speso 41,50 euro.

Antico Buffet Benedetto Trieste gnocchi con gulasch

Antico Buffet Benedetto Trieste linguine al ragù di pesce

Antico Buffet Benedetto Trieste patate in tecia e insalata

L’Antico Buffet Benedetto si trova in Via XXX Ottobre, 19 ed è chiuso la domenica. Ti consiglio di prenotare al numero 040 7600980.

 

Buffet da Pepi

Il Buffet da Pepi è una vera istituzione in città: è stato aperto nel 1897.

Buffet da Pepi Trieste

Qui viene servito il bollito di maiale con la tradizionale cottura in caldaia, sia da solo che all’interno di panini.

Buffet da Pepi Trieste la caldaia

Questo locale è l’ideale per un pranzo veloce: non si può prenotare, quando si arriva si lascia il nome e poi si viene chiamati in ordine (noi abbiamo atteso una decina di minuti). Una volta seduti, il cameriere prende l’ordinazione e si viene serviti velocemente. Noi abbiamo assaggiato un bollito misto con senape e crauti (si può anche scegliere di escludere qualche taglio di carne se non è di proprio gradimento), un panino con cotechino bollito, senape e rafano ed una bottiglia d’acqua: in totale abbiamo speso 22,80 euro.

Buffet da Pepi Trieste bollito misto con crauti

Buffet da Pepi Trieste panino con cotechino rafano senape

Il Buffet da Pepi si trova in Via Cassa di Risparmio, 3 ed è chiuso la domenica. Dal lunedì al sabato è aperto dalle 8.30 alle 22. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

 

Di seguito la mappa con la localizzazione esatta degli indirizzi che ti ho proposto, in modo che tu possa capire meglio dove si trovano (per visualizzare i nomi dei ristoranti clicca sul simbolo in alto a sinistra, per regolare lo zoom clicca + e -).

 

Spero di averti dato qualche spunto utile per mangiare a Trieste, se hai bisogno di maggiori informazioni non esitare a contattarmi o a lasciare un commentino qui sotto!

9 Comments

  1. Da triestina non posso che confermare la scelta dei locali descritti nel tuo post. Qui c’è una lunghissima tradizione con il caffè. Inoltre se entri in un bar ed ordini un capo in b. ti portano un cappuccino in bicchiere e se ordini un cappuccino ti portano un caffè macchiato… Ps: la torta rigojanci non l’ho mai sentita, i dolci tipici sono la putizza ed il presnitz

    • Ciao Demi, grazie di cuore per il commento. Sono davvero felice che una triestina approvi la mia scelta dei locali! I nomi delle tipologie di caffè sono davvero interessanti! Sai che nei posti in cui sono andata non mi hanno mai proposto la putizza ed il presnitz? Che peccato, sono golosissima e li avrei assaggiati davvero volentieri, la prossima volta devo assolutamente rimediare! 🙂

      • Pensandoci bene nei locali non li ho mai visti nel menù. Li trovi solo tra i scaffali del supermercato. Io conosco questi dolci perché per anni li faceva mia nonna per tutta famiglia.

        • Allora la prossima volta farò un salto al supermercato! Grazie per avermeli fatti conoscere 🙂

  2. Hai scritto una guida esauriente e piacevole da leggere. Sono contenta che ti sia piaciuta la mia città.
    Oggi la bora soffia a più di 140km/h… diciamo che è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita, noi triestini siamo abituati! 😉
    Un saluto da Trieste!

    • Ciao Ally, grazie di cuore! Trieste mi è piaciuta davvero tantissimo e concordo, la Bora che soffia è un’esperienza da provare 🙂 Un saluto 🙂

  3. Mamma mia che fame, il krapfen gigante poi… quello mi ha ucciso! Non sono mai stata a Trieste ma è in wishlist, e con questo post lo è ancora di più!

    • Grazie di cuore! Trieste è bellissima e i suoi sapori sono squisiti, spero che tu possa organizzare presto un weekend in questa città! 🙂

  4. Carmen Carmen

    ciao mi chiamo Carmen, bello il tuo reportage su Trieste e belle le foto, mi hai fatto venire una fame!!!! grazie ciao. mi farebbe piacere ricevere notizie su altri posti belli in cui sei stata…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *